Conosciamo AgriVenenta

Author: redazione / Date: Dom, 12/07/2020 - 18:33 / Tags:

Presentiamo la Cooperativa Sociale AgriVenenta, uno dei soggetti destinatari del fondo regionale per l'economia solidale dell'Emilia-Romagna.

La cooperativa sociale agricola AgriVenenta nasce per sviluppare progetti di agricoltura sociale secondo criteri di responsabilità etica e sostenibilità ambientale dedicati a persone in particolari situazioni di svantaggio e difficoltà. All'interno di AgriVenenta lavorano e collaborano molti esperti del settore come apicultori e agricoltori, oltre agli educatori che guidano il team di lavoro per ogni settore.
AgriVenenta, offre la possibilità a persone con fragilità, di svolgere esperienze formative, apprendere nuove competenze nell'ambito di attività produttive legate al nostro territorio, sempre con la mediazione di un operatore guida.
I progetti che promuoviamo richiamano una serie di valori e tradizioni legate alla cultura contadina, scandita da un ritmo di vita e di lavoro più umano, strettamente connesso al tema del prendersi cura di sé, di esseri viventi, come gli animali che ospitiamo.

Apicoltura
AgriVenenta da sempre crede nell'apicoltura come volano di sviluppo sostenibile.
La nostra Mission è consegnare ai lavoratori strumenti per crescere ed emanciparsi, non soltanto per combattere la povertà economica, ma promuovendo la biodiversità e valorizzando l’individuo.
L’apicoltura biologica in tutti i suoi aspetti si è rivelata il veicolo migliore.
Grazie al sostegno di Fondazione del Monte, AgriVenenta ha potuto allestire nella sede di San Giorgio di Piano, in provincia di Bologna, un apiario con 40 arnie presso la struttura di via Mascherino 14. Oltre a questo, sono stati avviati tirocini di formazione per soggetti con fragilità e ospiti presso le nostre strutture, che a contatto con esperti del settore hanno appreso skills da utilizzare nel mondo lavorativo anche autonomo.

Laboratorio di smielatura
A completamento del progetto svolto con l’apiario e grazie al contributo di Fondazione del Monte, è stato possibile acquistare la strumentazione necessaria all'allestimento di un laboratorio di smielatura.
Il laboratorio è utile alle nostre attività apistiche e a quelle degli apicoltori locali, che possono affidarci le loro arnie e ritirare il miele confezionato. 
Con la strumentazione presente è possibile lavorare 300 Kg di miele al mese.
È inoltre presente un’invasettatrice automatica che può riempire qualunque tipo di formato di contenitore per miele.

Adotta una gallina
Il progetto di adozione di una gallina nasce dalla volontà di rendere partecipi i cittadini che vogliono fruire di questo servizio.
Utile per i cittadini, in quanto possono accedere a uova fresche da galline alimentate con mangimi scelti e che vivono razzolando all'aperto.
Utile per la comunità, perché i lavoratori impiegati nella gestione delle galline appartengono a categorie fragili o sono segnalati dai servizi sociali.
I cittadini aderiscono al progetto versando una somma annuale e possono ritirare una volta a settimana una quota delle uova prodotte.
Questo progetto richiama una serie di valori e tradizioni legate alla cultura contadina, scandita da un ritmo di vita e di lavoro più umano strettamente connesso al tema di prendersi cura sé, di essere viventi, come gli animali che ospitiamo.

Orto biologico
Diversi studi scientifici hanno dimostrato che negli ultimi 25 anni sia scomparso il 70% degli insetti presenti sul pianeta. L’utilizzo di pesticidi nelle culture che si stanno velocemente espandendo a discapito di foreste e di oasi naturali è la principale causa della scomparsa degli insetti.
È importante quindi valorizzare la nostra biodiversità coltivando in maniera sostenibile riducendo in modo importante l’impatto delle nostre attività.
Questo è l’obiettivo del nostro orto che impiega lavoratori appartenenti a categorie fragili e utilizza metodi di colture tradizionali senza l’uso di pesticidi.

Centri estivi
Il centro estivo “Tutti giù per terra” è un’esperienza che offre ai bambini dai 5 agli 11 anni la possibilità di trascorrere il proprio tempo libero estivo in un contesto attento ai loro bisogni e alle loro risorse, a stretto contatto con la natura e tutti i tesori preziosi che la vita di campagna può offrire. Le attività saranno suddivise e organizzate in gruppi, sulla base dell’età di ogni bambino e bambina. In ogni attività i bambini potranno affiancare i lavoratori in tirocinio formativo, sempre accompagnati dal coordinatore e dai vari educatori per conoscere e sperimentare attivamente i vari aspetti del lavoro della terra e con gli animali.

In allegato una relazione sul progetto della cooperativa sociale AgriVenenta.

Categoria: 
Chi: