economiasolidale.net v0.6 e la home-page per l'Emilia-Romagna

Author: redazione / Date: Gio, 19/11/2020 - 08:59 / Tags:

Grazie alla collaborazione con il CRESER, il portale economiasolidale.net ospita una nuova area dedicata all'economia solidale in Emilia-Romagna, secondo il percorso istituzionale avviato dalla Legge Regionale 19/2014.


Il progetto economiasolidale.net è nato a partire dall'incontro nazionale di Collecchio (Parma, 2014) per iniziativa del gruppo di lavoro tematico Comunicazione Solidale, con lo scopo di offrire strumenti di comunicazione al mondo italiano dell'economia solidale e migliorarne la visibilità.
L'idea di unire le forze nel campo della comunicazione, raccogliendo e aggiornando in un unico luogo l'eredità dei siti precedenti dedicati ai Gas e alle reti di economia solidale, ha portato nel tempo a diversi sviluppi, seguendo le versioni ricordate nella pagina del progetto.
Oltre alle notizie indicizzate secondo gli attori, i temi e i luoghi dell'economia solidale (oggi il portale raccoglie 700 notizie), l'archivio delle organizzazioni di economia solidale (370 le organizzazioni censite e visualizzate sulla mappa) e la segnalazione degli appuntamenti, grazie agli sviluppi portati avanti in collaborazione con il Coordinamento Regionale per l'Economia Solidale dell'Emilia-Romagna (CRESER), oggi il portale consente di creare pagine e sezioni personalizzate per organizzazioni, reti, iniziative e percorsi istituzionali di economia solidale.
La Regione Emilia-Romagna e il Forum regionale dell'economia solidale hanno deciso di sostenere questo progetto tramite lo sviluppo al suo interno di una home-page per l'Emilia-Romagna, che descrive il percorso avviato con la Legge Regionale 19/2014 “Norme per la promozione e il sostegno dell’economia solidale”, la segnalazione di notizie e appuntamenti e l'inserimento delle organizzazioni aderenti al Forum nell'archivio e sulla mappa. In questo modo, condividendo lo stesso archivio, il livello nazionale e quello territoriale si integrano e rafforzano a vicenda.
Utilizzando questo stesso strumento, la Rete Italiana per l'Economia Solidale (RIES) ha predisposto la sezione "restiamo solidali", dedicata a fronteggiare l'emergenza Covid-19 e organizzare la distribuzione per i Gas ed i sistemi di Piccola Distribuzione Organizzata (PDO), in modo da sostenere i piccoli produttori e rafforzare un sistema di distribuzione orientato al benvivere di tutti. La stessa idea è stata ripresa a livello regionale con la pagina "restiamo solidali in Emilia-Romagna".
Per sostenere il progetto e migliorare la visibilità dell'economia solidale potete inserire nei siti delle vostre organizzazioni il link a www.economiasolidale.net, oltre a  inviare notizie e segnalare appuntamenti scrivendo alla redazione.
Per restare aggiornati, oltre a visitare il portale, potete seguire la pagina Facebook, o ancora meglio la pagina Mastodon appena inaugurata.
Inoltre, il portale offre alle reti e organizzazioni di economia solidale la possibilità di avere una propria pagina; per fare un esempio, la Ass. GAStorino - DES per la zona di Torino che coordina il progetto economiasolidale.net - ha trasferito il proprio sito sulla pagina dedicata a Gastorino all'interno del portale.
Ora i lavori continuano con la preparazione di una nuova versione, che comprende la revisione necessaria per l'aggiornamento alla versione 9 di Drupal, il sistema per la gestione dei contenuti utilizzato nello sviluppo di economiasolidale.net.

Categoria: 
Progetto: