Istituzioni ed economia solidale

Luogo evento: 
Lecce
Data evento: 
da 13 Gennaio a 14 Gennaio

“Istituzioni ed economia solidale: esperienze, modelli e prospettive”. A Lecce un percorso sull'economia sociale e solidale e le buone prassi istituzionali.

Venerdì 13 e sabato 14 gennaio 2017, presso l’Università del Salento, esperienze di economia sociale e solidale a confronto con le buone prassi istituzionali che supportano e favoriscono lo sviluppo di una economia altra.  L’evento è organizzato da COSPE nell’ambito del progetto europeo “Susy – SUstainable and Solidarity economY”, in collaborazione con il Centro Didattico Euroamericano sulle Politiche Costituzionali dell’Università del Salento e il Laboratorio Beth di Lecce.
Dalle esperienze di sistemi di economia solidale in Salento alle buone prassi istituzionali in Europa e in alcune regione italiane, un appuntamento sulle politiche e norme che supportano lo sviluppo di una economia alternativa. Si intende lavorare sugli strumenti normativi ed amministrativi che possano facilitare la nascita e lo sviluppo dell'economia sociale e solidale (ESS), partendo dal confronto con gli attori dell’altra economia del nostro territorio.
L’incontro è gratuito, ed è organizzato secondo due momenti:

  1. Un breve percorso formativo, destinato agli studenti universitari e agli operatori del terzo settore, finalizzato al confronto diretto con gli attori dell’ESS mappati durante il primo anno di progetto. Il workshop è organizzato in due moduli - il venerdì 13 gennaio dalle 9.00 alle 16.30 e il sabato 14, dalle 9.30 alle 13.30 - ed è aperto ad un massimo di 40 iscritti. Si lavorerà con metodologie partecipative, che faciliteranno il coinvolgimento di tutt*.
  2. Un evento pubblico, aperto alla città, venerdì 13 gennaio dalle ore 17:00 alle 19.30, con la partecipazione di esponenti di reti europee dell’ESS e di amministrazioni pubbliche che porteranno la loro esperienza di politiche a favore dell’economia sociale e solidale.


In allegato il programma. E’ previsto il riconoscimento di CFU.


Per informazioni ed iscrizioni
Virginia Meo - laboratorio.beth(chiocciola)gmail.com
Cospe Onlus
Tel. 051 546600, www.cospe.org
info(chiocciola)solidarityeconomy.eu
 

Il progetto “Susy – SUstainable and Solidarity economY”
Promosso dall’organizzazione non governativa Cospe onlus, in collaborazione con un vastissimo partenariato europeo e internazionale, il progetto Susy ha una durata triennale e l’obiettivo di analizzare, promuovere e rafforzare le esperienze e le buone prassi di economia sociale e solidale, promuovendo un nuovo paradigma di sviluppo in grado di contrastare la povertà e diffondere uno stile di vita equo e sostenibile.
Ricerca, formazione, informazione e advocacy sono le 4 direttrici in cui si sviluppa il progetto Susy. L’attività di ricerca ha previsto, nell’arco del 1° anno, la mappatura delle migliori esperienze di economia sociale e solidale in 46 territori dell’Unione europea (per l’Italia sono Emilia-Romagna, Toscana, Marche e Puglia) e in 9 Paesi di tutto il mondo (Brasile, Bolivia, India, Malesia, Mauritius, Mozambico, Palestina, Tunisia e Uruguay). Le buone prassi sono analizzate e confrontate in numerosi workshop in tutta Europa. L’attività di formazione prevede invece un corso residenziale indirizzato ai partner del progetto e corsi di formazione in ogni territorio rivolti agli stakeholder individuati attraverso la mappatura.
Numerose le attività di comunicazione e informazione, dall’apertura di un sito con una mappa sulle esperienze più significative di economia sociale e solidale, alla realizzazione di video-reportage, speaker tour, concorsi e festival.
Il progetto “Susy – Sustainable and solidarity economy” è realizzato da: Cospe e Fairwatch (Italia), Südwind Agentur (Austria), Inkota (Germania), Deša Dubrovnik (Croazia), Kopin (Malta), Cerai (Spagna), Polish Fair Trade Coalition (Polonia), Ekumenicka Akademie Praha Europe (Repubblica Ceca), Fair Trade Hellas (Grecia), ngo Mondo (Estonia), Balkan Institute for Labour and Social Policy (Bulgaria), Cardet (Cipro), Pro Ethical Trade Finland (Finlandia), Resources Humaines sans Frontières (Francia), The Co-operative College e Think Global (Regno Unito), Cromo Foundation e Foundation for Development of Democratic Rights DemNet (Ungheria), Instituto Marquês de Valle Flôr (Portogallo), Terra Mileniul III Foundation (Romania), Slovak Centre for Communication and Development (Repubblica Slovacca), Peace Institute – Institute for Contemporary Social and Political Studies (Slovenia), Action pour le Développement Asbl – Sos Faim (Belgio), Green Liberty (Lettonia), Waterford One World Centre (Irlanda).

Dove: 
Progetto: 
Provincia: 
Lecce
Regione: 
Puglia

Iscriviti alle mailing list.