RIES comunicato: Unire le forze per una strategia comune

Author: ries / Date: Sab, 11/04/2020 - 15:37 / Tags:

L’economia solidale per un radicale cambiamento sociale, ambientale ed economico, durante e dopo la crisi pandemica. Coordiniamoci per dare efficacia e concretezza alle nostre voci!

La Rete Italiana per l’Economia Solidale (RIES), soggetto unitario che rappresenta realtà, associazioni e cooperative di tutta Italia operanti a favore del cambiamento verso una società e un’economia equa, solidale e sostenibile, ritiene che la situazione di grave crisi sanitaria ed economica attuale sia al contempo un’occasione straordinaria:

- per ripensare stili di vita e di consumo
- per un riconoscimento nei fatti dell’enorme valore sociale delle pratiche di economia alternativa.

In queste settimane si è attivata una rinnovata operatività sui territori, che spazia dalla logistica solidale alle reti di coordinamento tra realtà di piccoli produttori agricoli e Gruppi di Acquisto Solidale (GAS), insieme con iniziative concrete e ‘visibili’ a favore di fasce più fragili della popolazione.

RIES ha promosso in data 23 marzo 2020 una riunione a distanza con oltre 90 partecipanti da tutta Italia che ha permesso di confrontare le difficoltà e le soluzioni con cui molti GAS e realtà similari hanno affrontato le conseguenze sui propri sistemi di relazione delle emergenze e limitazioni degli spostamenti. Per facilitare e tutelare la continuità di queste esperienze, a fronte di decreti che di certo non le favoriscono, abbiamo predisposto alcuni documenti che GAS e strutture della logistica solidale possono utilizzare al fine di operare rispettando le disposizioni vigenti, vale a dire:

- una lettera per le Prefetture sulle attuali modalità di acquisto dei GAS dai propri produttori, in cui si spiega la natura dei GAS e della loro attività, di cui si rinnova la richiesta di autorizzazione;
- un modello di autocertificazione per i membri dei GAS che si recano a ritirare;
- un modello di autocertificazione per il/i soggetto/i che curano la distribuzione al GAS.

Ora uniamo le forze per una strategia comune!

Si stanno producendo da parte di più soggetti a noi vicini appelli molto forti e condivisibili. Sulla scia di una prioritaria volontà di ascolto e approfondimento delle riflessioni elaborate in questa inedita situazione, ciascuna con le proprie specificità e ciascuna nei propri ambiti di attività, come RIES intendiamo interpretare al meglio il nostro ruolo specifico. Proponiamo quindi di avviare una sede di confronto nella quale TUTTI INSIEME possiamo pensare a come unire le nostre forze in una strategia comune, che non solo abbia efficacia verso i nostri mondi, ma sappia anche allargare la platea d’ascolto alla maggioranza della popolazione.

Allo stesso modo vorremmo unire le voci per promuovere una vigorosa comunicazione pubblica che possa raggiungere le istituzioni di qualsiasi livello e coinvolgere anche il variegato mondo delle realtà economiche e sociali più colpite dalle conseguenze dei provvedimenti restrittivi prolungati. L’invito è rivolto sia agli associati di RIES che a tutte le reti e organizzazioni attive e partecipi della volontà di cambiamento sociale emergente, cercando di far leva sulle tante pratiche e sui valori che ci accomunano, piuttosto che sulle differenze che ci caratterizzano, da considerare in ogni caso una ricchezza.

Il consiglio direttivo di RIES - Rete Italiana Economia Solidale
www.economiasolidale.net

Chi: