DESR Parco Agricolo Sud Milano

Il DESR Parco Agricolo Sud Milano è una rete locale di soggetti collettivi interessati a diffondere e praticare l'economia solidale e il consumo critico, principalmente nel territorio del Parco, con l'intento sia di salvaguardarlo e di riqualificarne l'agricoltura nel senso della sostenibilità ambientale, sociale ed economica, che di farne l'ambito produttivo per la costruzione della sovranità alimentare nel territorio del Parco Sud.

Tipologia: 
DES o rete locale

Adesso Pasta! finanzia la costruzione di un tunnel

Author: redazione / Date: Sab, 22/10/2016 - 16:58 / Tags:

Un tunnel per orticoltura attrezzato con dispositivi per apertura laterale e per irrigazione a pioggia che permetta un aumento delle possibilità produttive ampliando i periodi di semina e trapianto. È questo il progetto scelto dall’Assemblea di Adesso Pasta! come destinatario dei 3500 euro del Fondo di Solidarietà e Futuro 2014/15, accantonamento di una parte degli utili da destinare a scopi di utilità sociale.

Fiocco rosa per RES Lombardia

Author: redazione / Date: Gio, 11/02/2016 - 23:32 / Tags:

Da diversi anni nel territorio lombardo operano e sono cresciute esperienze di “altra” economia, basate sulle relazioni, sulla sostenibilità sociale ed ambientale, con una visione di collaborazione e di reciprocità, per la difesa del bene comune, in alternativa alle leggi ed ai modelli del “mercato”.

Parco Agricolo Sud Milano

Author: redazione / Date: Dom, 13/09/2015 - 18:34 / Tags:

Un grande semianello dall’Adda al Ticino, comprendente 61 comuni a prevalente vocazione agricola. Un polmone verde che avrebbe dovuto riequilibrare il rapporto tra una metropoli come Milano e la campagna salvando marcite, fontanili e cascine.

Disegniamo un'economia diversa

Author: redazione / Date: Mar, 02/12/2014 - 22:15 / Tags:

Per fare una comunità serve un Gruppo di acquisto solidale. Parafrasando una famosa filastrocca di Gianni Rodari sui semi delle piante, possiamo affermare che da un Gas può nascere – con un po’ di fortuna e molto impegno – una passata di pomodoro, un orto multietnico, la filiera del pane, un co-housing, una guida agroturistica e chissà quant’altro ancora.

Pagine

Iscriviti alle mailing list.