comune-info.net

Si vive con meno di quanto si pensi

Author: redazione / Date: Sab, 21/05/2016 - 11:14 / Tags:

Rifiutare il dominio del consumismo nella vita di ogni giorno, scegliere di non essere schiavi del lavoro, riscoprire l’agricoltura contadina coltivando un orto, creare relazioni solidali per lasciare spazio ad autoproduzioni e scambi. Sono numerose le esperienze con cui, tra informalità e scarsa visibilità, sempre più persone ripensano i modi non solo di lavorare, mettendo al centro un forte desiderio di autonomia, ma soprattutto di vivere.

Ribellarsi facendo la spesa

Author: redazione / Date: Ven, 15/04/2016 - 21:41 / Tags:

Ha solo una ventina di anni ma, in forme diverse, è diffuso in tutto il mondo e si ostina a pensare che il mondo si cambi dalla vita di ogni giorno. Boicottaggi, commercio equo, Gruppi di acquisto solidale, mercati a Km zero, giornate del baratto... Sì, il movimento del consumo critico è piuttosto vivace.

Un forum fuori dagli schemi

Author: redazione / Date: Mer, 17/02/2016 - 22:28 / Tags:

Le formichine dell’economia solidale hanno fatto irruzione nel parlamento europeo. Promosso dal Gue (il gruppo delle sinistre confederate) e fortemente voluto da Podemos, si è svolto a Bruxelles a fine gennaio 2016, il primo Forum sulle economie sociali e solidali.

Abitare il web in modo diverso

Author: redazione / Date: Mar, 08/12/2015 - 13:44 / Tags:

Nell’era dei social network, dove il virtuale ruba sempre più spazio al reale, non è facile capire come orientare la nostra presenza in queste piazze del terzo milennio. Nel mondo dell’economia solidale al di là delle esperienze di software libero e dei siti creative commons, solo da pochi anni si iniziano a sperimentare piattaforme social senza dominio.

Pagine