Iscritto da

1 anno 7 mesi
ries , 15/10/2021

Tag:

DessBg

Novità importanti in terra bergamasca. Il percorso più che decennale di convergenza attorno alla rete di Cittadinanza Sostenibile ha portato lo scorso 19 settembre 2021 alla fondazione del Dess Bg, il Distretto dell’Economia Sociale Solidale della bergamasca. L’obiettivo che ci siamo dati è quello di operare su diversi fronti, economico, informativo, culturale, politico, formativo e istituzionale per allargare lo spazio di chi crede in un “agire trasformativo”.

Un ulteriore salto di qualità che include la personalità giuridica e una segreteria operativa per una rete di oltre 30 associazioni, cooperative e realtà che operano e si rifanno a un’economia sociale e solidale, più rispettosa dell’ambiente e delle persone.

Ci muovono alcune domande importanti: di quale cultura e di quali pratiche della trasformazione ha bisogno il territorio bergamasco, in particolare oggi, dopo l’esperienza della pandemia? Come ampliare la gamma di beni e servizi che le reti dell’Economia sociale solidale possono offrire, allargandosi oltre la dimensione, comunque fondamentale, del cibo e dell’agricoltura? Come aiutare a “mettere in comunità”, a crescere o a rilanciare beni e servizi tra attori (locali e non solo) di settori come il turismo responsabile, l’edilizia sostenibile, il commercio equo e solidale, il riuso e il riciclo dei materiali, la mobilità alternativa, i servizi di welfare, la finanza, il risparmio energetico? Come passare da un’economia sociale solidale per alcuni aspetti ancora troppo di nicchia ad una ESS di comunità e di territorio?

Nell’area del mondo occidentale maggiormente colpita dal virus, il significato e il senso delle risposte che daremo a queste domande e alla nostra ripartenza avranno un valore ancora maggiore: il Dess Bg nasce come un luogo per provare a rispondere insieme a queste domande, nasce con le radici ben piantate nella realtà della nostra terra - in stretta collaborazione con il mondo della cooperazione, l’associazionismo ambientale, gli enti locali, i luoghi della formazione e della cultura, i produttori e i consumatori responsabili - ma vuole da subito stringere legami con le reti nazionali, in particolare la RIES, per lavorare insieme affinché dalle buone pratiche si possano ottenere le buone politiche e diffondere una buona economia. Nessuno ce le regalerà: una nuova politica e una nuova economia potranno essere il frutto di convergenze, conflitti, consensi ottenuti grazie all’alleanza tra le realtà impegnate lungo questo orizzonte e alla loro capacità di andare oltre loro stesse.

Per maggiori informazioni

Email: info@dess.bg.it

Contatti fb e instagram: @DessBg

Categoria:
Dove: