Iscritto da

1 anno 11 mesi
eser , 21/07/2021
Non in nostro nome

ARI (Associazione Rurale Italiana) invita a diffondere e a partecipare alla campagna lanciata da La Via Campesina per organizzarsi in questo mese di luglio per rispondere al vertice dei sistemi alimentari dell’ONU e costruire #FoodSystems4People (Sistemi Alimentari per le Persone)!

Il Vertice sui Sistemi Alimentari 2021 delle delle Nazioni Unite (UN Food Systems Summit) è stato dirottato dagli interessi del business agroalimentare e ha minato l’assoluta centralità dei contadin@, dei lavoratori e lavoratrici e degli indigen@ nel definire un sistema alimentare che si basi sui principi di solidarietà e sovranità alimentare. La Via Campesina è tra i tanti movimenti che hanno respinto tale cattura corporativa  hanno annunciato il boicottaggio totale del Vertice ONU. La via campesina continua ad essere far le proprie comunità, lavorando nei nostri territori, non rimanendo in silenzio e non lasciando che le corporazioni definiscano i sistemi alimentari. Unisce le forze con la società civile e i movimenti sociali di tutto il mondo per organizzare un contro-Vertice il 25, 26 e 27 luglio 2021.

“Noi – popoli organizzati, contadini@ pescator@, indigen@, pastor@, salariat@ agricol@, senza terra, donne, giovani e persone di tutte le diversità – ribadiremo al contro-Vertice le soluzioni che da tempo abbiamo costruito sulla base dei principi della sovranità alimentare. La sovranità alimentare attraverso i metodi di produzione agroecologici contadini offre il percorso per un sistema alimentare radicalmente diverso che può portare giustizia sociale e combattere la fame”.

Infine segnaliamo il  webinar "NON IN NOSTRO NOME: i contadin@ raccontano il Vertice dell'ONU sui sistemi alimentari", previsto per mercoledì 28 luglio 2021 dalle ore 17.30 alle ore 19.00.

Categoria: