Funky Tomato 2016

Author: redazione / Date: Dom, 28/08/2016 - 12:47 / Tags:

Come forse ricorderete, il progetto Funky Tomato è nato l'anno scorso con lo scopo principale di costruire una filiera di produzione pulita e trasparente del pomodoro, a partire da esperienze sul campo con i migranti impegnati nella raccolta in Basilicata, in primis una scuola di italiano in una chiesa abbandonata nelle campagne di Boreano, Venosa.

Così sono stati messi insieme attiviste/i di provenienza diversa, e c'è molto anche del mondo dei Gas, studiando tutta la filiera a partire dai semi, dai metodi di produzione biologica, alla raccolta a mano e trasformazione in modo artigianale dei pomodori provenienti da due piccoli campi in Basilicata e Puglia.
E un obiettivo fondamentale è stato raggiunto: sono stati prodotti e distribuiti 18.000 vasi di trasformati di pomodoro (di cui 12.000 acquistati in anticipo da molti Gas), garantendo 3 mesi di lavoro regolarmente retribuito a 4 persone, 3 ragazzi africani ed una ragazza italiana.
Qui potete vedere tutte le foto della stagione scorsa: https://www.flickr.com/photos/136401439@N08
Quest'anno il gruppo è già al lavoro, ad aprile hanno registrato l'associazione produzioni fuori dal ghetto, che coordinerà il progetto e seguirà l'obiettivo di allargare ancora un po' la rete; sollecitati da altre belle realtà agricole e sociali della Campania, il gruppo si è arricchito di nuovi bellissimi compagni di viaggio, uniti da una carta d'intenti e organizzati in due comunità solidali di scopo, appunto in Campania e Basilicata - per la produzione, trasformazione, distribuzione del pomodoro Funky Tomato, con l'obiettivo principale di generare un'alternativa reale al caporalato e ai ghetti, in una filiera produttiva pulita e trasparente.
Potete sostenere il progetto con un contributo al fondo di garanzia per produttori e lavoratori (composto da tante piccole quote, non cerchiamo sponsor né finanziatori!) e con il prefinanziamento delle produzioni, su cui trovate qui un documento sintetico da poter diffondere.
Grazie al fondo di garanzia, i costi di produzione e del lavoro saranno coperti a prescindere dalla quantità prodotta inevitabilmente soggetta al rischio agricolo, ed eventuali scarsità di prodotto compensate dalla rete di produttori partecipanti. Tutti coloro che vorranno partecipare entreranno nella comunità di produttori e sostenitori che gestirà in modo trasparente il fondo per progetti futuri.
E' aperta ancora fino a fine luglio la campagna di prefinanziamento delle produzioni 2016, cui potete aderire seguendo le istruzioni riportate QUI.
Ai link sotto tutte le informazioni, per ogni altra richiesta potete scrivere o chiamare Giovanni (338-3980466).

Tutte le info sul prefinanziamento
www.funkytomato.it/acquista

Info sul progetto e i protagonisti 2016
www.funkytomato.it/cose

Tutte le info sul fondo di garanzia
www.funkytomato.it/wp-content/uploads/2015/06/Fondo-Funky-Tomato.pdf

Foto di Funky Tomato
 
Categoria: 
Progetto: 

Iscriviti alle mailing list.